Informazioni

Sanissa rappresenta uno degli Evergreen della Migros e non è un classico solo come prodotto da spalmare sul pane, ma anche per cucinare, per torte e pasticcini, arrosti o per aggiungere un tocco delicato a pasta e verdura.

Di seguito rispondiamo alle domande più frequenti sui nostri prodotti Sanissa.

Da dove proviene l’olio di colza usato per Sanissa?

L’olio di colza per la margarina Sanissa proviene al 100% da coltivazione svizzera. In Svizzera la colza rappresenta oggi  la principale fonte di olio alimentare. Con la sua composizione superiore di acidi grassi, l’olio di colza si contraddistingue per la raccomandazione all’interno della piramide alimentare da parte della Società Svizzera di Nutrizione (SSN) e, secondo uno studio dell’Istituto di ricerca tedesco per la nutrizione infantile (FKE), è particolarmente indicato come alimento per la prima infanzia.

Quello che ogni anno in primavera fa risplendere il paesaggio con i suoi lotti agricoli profumati e di colore giallo, è buono nella nostra dieta quotidiana, ma non manca di nutrire anche le api a rischio di estinzione e molti insetti. La coltivazione di colza svizzera sostiene la nostra flora e fauna e contribuisce a mantenere o a creare nuovi posti di lavoro nell’agricoltura e nell’industria alimentare elvetica.

Hans Schori

Da quattro generazioni la famiglia Schori gestisce la propria attività nella regione svizzera del Seeland. I direttori dell’azienda Hans Schori e Sohn Christoph Schori si dividono i compiti nell’allevamento suino e nell’agricoltura. “Coltiviamo tutte le comuni colture campicole. Dato che la domanda di colza svizzera è cresciuta, 10 anni fa abbiamo avviato la coltivazione della colza.”

Christoph Schori

“Attualmente abbiamo una superficie coltivata a colza di 2 ha. La colza invernale permane sul campo per quasi un anno e vanta il maggior tempo di vegetazione. Grazie alla semina anticipata a fine estate, è la prima coltura che cresce dopo l’inverno. La colza è sensibile e va trattata con cura e controllata. Per il terreno e la rotazione in alternanza a frumento, la colza è ineguagliabile.”

Notre huile de colza

Una superficie di 1 ha coltivata a colza produce ca. 1’500 l di olio di colza. Da quando ne esistono gustose varietà, l’olio di colza svizzero è diventato uno degli oli alimentari più amati. Ha un basso contenuto di acidi grassi saturi e, per contro, uno elevato di insaturi, un tenore equilibrato di acidi grassi Omega 6 (acido linoleico) ed è ricco di acidi grassi Omega 3 (acido alfa-linoleico).

Come viene prodotta la margarina?

La margarina è un alimento naturale che si può facilmente preparare in casa. Ecco come fare:

Cosa significa olio di palma certificato RSPO?

rspoL’olio di palma dei prodotti Sanissa proviene da piantagioni sostenibili, certificate RSPO. Oltre ad una coltivazione sostenibile, viene così garantita anche la sua tracciabilità fisica fino alle singole piantagioni di olio di palma. Grazie al certificato RSPO, Sanissa garantisce questa qualità.

Inoltre l’olio di palma dei prodotti Sanissa è anche garantito TFT. Ciò significa che l’organo indipendente The Forest Trust (TFT) verifica i metodi di coltivazione dei fornitori terzi e vigila sulla loro trasparenza. A giugno 2015, l’industria M ha convertito già il 98% del suo consumo globale nel settore alimentare all’olio di palma fisicamente sostenibile (variante logistica « segregated »). Grazie a questo impegno, la Migros si aggiudica il punteggio migliore nel rating sull’olio di palma del WWF, e mantiene un posto di spicco tra le 238 imprese intervistate provenienti da Svizzera, Austria e Germania. La Migros è membro fondatore, insieme al WWF, della «Roundtable on Sustainable Palm Oil – (RSPO)». L’obiettivo è migliorare a livello mondiale la produzione di olio di palma.

Ripiegare su altri oli non può essere una soluzione duratura, dato che i problemi ambientali oggetto di critica verrebbero semplicemente spostati sugli altri oli. L’unica via sensata è dunque rappresentata dalla coltivazione sostenibile di palme da olio. La Migros verifica costantemente le sue ricette al fine di analizzare quale grasso sia più sensato utilizzare al momento.